LEGO 6024492 Hauler 31005 Construction nblyhu736-Articoli per gioco di costruzione Lego


Lego Duplo Pirates Set 7880-1 Big Pirate Ship - free shipping
LEGO Star Wars X-Wing Fighter 6212 30+ Minifigures Boba Fett Hoth Rebel Troopers

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

LEGO Harry Potter 4842 Hogwarts Castello OVP

La ricerca in numeri

LEGO Bionicle Hydraxon 8923 set NEW factory sealed  165 pcs Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

LEGO Employee MINIFIGURE 2010 Kladno 10. Anniversary VERY RARE Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

LEGO STAR WARS SLAVE I 75060 Nuovo in scatola originale

AREA DOWNLOAD

NEW Lego 8108 Exo Force Mobile Devastator 2007 SEALED
LEGO Star Wars AT-AT Walker 75054 brand new and factory sealed Retirosso
LEGO Mindstorms EV3 31313 complete set

Da non perdere

LEGO TECHNIC 8265 SCRAPER Front Loader MISB SEALED RARE NEVER PLAYED
NUOVO & OVP LEGO ® Star Wars 75144 snowspeede ™ t-47 NUOVO & OVP l'impero S Indietro Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

NUOVO Con Scatola LEGO 42056 Technic PORSCHE 911 GT3 RS

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
LEGO Star wars Assault on Hoth 75098 Exclusive Retirosso «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
NEW LEGO 4002014 HUB BIRDS BIRD RARE EXLUSIVE 2014 NISB EMPLOYEE GIFT UNOPENED

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Lego 21309 LEGO® NASA: Apolo Saturno V
Condividi:
LEGO -NIB~ Star Wars 75059 - Sandcrawler  
BNISB LEGO 71042 Pirati dei Caraibi: SILENT Mary in mano NUOVO

News dalla Fondazione

Lego 7938 Tren de pasajeros.
LEGO Technic 8461 Williams F1 Team Racer, RARE
LEGO BATMAN ™ Bat-Caverna Classic TV Series 76052 NO minifigs-UCS in tutto il mondo 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

MIXED LOT OF LEGO MINI FIGURES PARTS & PIECES MINECRAFT STAR WARS TURTLES
LEGO Certified Chester Cathedral organo Limited Edition 201/500 NUOVO Orgel
LEGO Star Wars 75144 Snowspeeder™ - Nuovo and sealed 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza