Bianca Road Metallic Light 1:43 MODEL NEO Scale Models blu/bianca BOSS nbkfpi249-Altri modellini statici di veicoli


DUCATI SCRAMBLER 2015 ROSSO DUCATI TSM Model True Scale Miniatures TSMMC0004
FERRARI 365 GTB4 Competizione N 71 KYOSHO - Art.08164 A Scala 1/18

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

FERRARI 365 GT4BB NART N 111 SEBRING 1975 1:18 TECNOMODEL TM1836A LIM.ED. 120 PZ

Akihiro Maeda

JM2126903 Schuco SH7686 TRATTORE DEUTZ DX 230 1:32

La ricerca in numeri

JM2142877 Schuco SH3039 MAGIRUS S6500 BV-ARAL 1:43 Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

FIAT 642 Transporter FERRARI Team 52/56 - 1/43rd resin & bianca metal TRON Kit142 Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

Aedes Ars ADS1007 CASTELLO DI LOARRE SPAIN SEC.XI PCS 8600 KIT 1:200

AREA DOWNLOAD

JM2132500 Norev NVPM0095 CAMION LE RENAULT 1400 KG 1964 BONBONNE DE GAZ 1:43
PEGASO z102 berlineta Enasa modello di auto a mano piccolo serie weissmetall 1/43
Nuovo Ray MOTO CROSS 06947-06143-06017

Da non perdere

DIECAST MASTER DM85294 CAT 910K WHEEL LOADER 1:32 MODELLINO DIE CAST MODEL
Ferrari FF pearl bianca Hotwheels elite 1/18 SEE INFO Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

1:18 TERMINATOR 1977 DODGE MONACO auto della polizia e T-800 Figura verdeLIGHT DIECAST

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
PORSCHE tipo 989 Prototype 1988 Rialto av-004 EDIZIONE LIMITATA 100 pezzi «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
CORGI TOYS 238 JAGUAR MARK X VERY NICE VNMIB PROCHE 9 EN BOITE & BAGAGES L@@K

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

BENZ 200 PS lampi BENZ BIANCO 1909 1:18 Bos NEW <<

News dalla Fondazione

ALFA ROMEO TIPO B p3 aerodinamica, rosso, 1:18, Bos-models
La Mini Miniera Ferrari 456 GT Prins Bernhard 1/43 PR510
GESCHA 1/50 Caterpillar CAT 594 TUBO editore in O-Box 70er JH 392 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

Conrad MAN TGX 3 ACH con ponte di carico Palfinger PK 53002 SH Kahl & Jansen
UT Model PacWest Reynard 97i Mercedes 1997 1:18 17 Gugelmin BRA MCC
Caterpillar 1:50 Diecast 390 F L IDRAULICO escavatore cingolato-HIGH LINE 85284 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

BOÎTE DE JEU LA GUERRE DES ÂMES AGE OF SIGMAR Français - CITADEL 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza