CHRYSLER IMPERIAL PARADE PHAETON NEW YORK 1956 CONV LEGENDARY MINIMARQUE 1:43 nbqyij7785-Modellini statici di auto, furgoni e camion


DINKY francese 561 CITROEN CAMIONETTE 1200Kg Van CIBIE Nuovo di zecca & Boxed SUPERBA
DINKY SUPERTOYS 512 Marrone Verde con scatola

I ricercatori della Fondazione Veronesi
2019

Nuovo rosso Tesla Diecast 1:18 Scale Model S P85 Toy Display Car 2012-2016

Akihiro Maeda

Autoart 1/18 MadMax FORD FALCON Interceptor originale Scatola di foto rilascio.

La ricerca in numeri

1/18 Spark 18S075 Porsche 997 RSR GT3 No.47 Spark Le borse di studio che sosteniamo

Newsletter

Nuovo Drake 2x8 Dolly & 7x8 Steerable Trailer Replica Diecast 1:50 arancia ZT09069 Iscriviti alla Newsletter

I tool della salute

FERRARI F430 Coupe giallo by HOT WHEELS SHOWCASE EDITION 1:18 Scale NEW

AREA DOWNLOAD

CMC M-156 Ferrari 250 GTO 1962 Farga Florio M156 1:18 Diecast model car NEW
1966 Corvette Grandsport by Exoto Roger Penske 10
BBR Ferrari F60 America 1/43 BBRC182ICO - Lmtd 60th Anniversary - 10 pcs only
Ignition Model 1/18 Scale Mazda RX-7 FD3S RE Amemiya bianca Diecast IG1043 E37

Maura Massimino per Gold for Kids

DRAKE 1/50 SCALE MACTRANS HEAVY HAULAGE - KENWORTH K200 PRIME MOVER | ZT09038

Da non perdere

MG MGA Micro Models MGA Roadster giallo rosso Canterbury Unviversity Rugby 1:43 MG
CMC 1:18 Bugatti 57SC Corsica Roadster Award Winning Ver LE.3000pcs M-136 1938 Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

Diabete di tipo 1: un farmaco «ritarda» l'arrivo della malattia

IMBRIMA INBRIMA MATCHBOX No.61 blu SHARK RARE BASE B198

Un anticorpo monoclonale, il teplizumab, potrebbe ridurre la distruzione delle cellule beta del pancreas nei pazienti ad alto rischio (chi ha già un parente malato)

12-06-2019
*SHIPPED* RLC EXCLUSIVE HOT WHEELS HWC 50TH ANNIVERSARY MASTER SET LIST4 «Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

«Tumorial», la serie di video che spiega il cancro ai ragazzi

Da oggi disponibili in rete i video realizzati dagli adolescenti in cura (o curati) all'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano per rispondere ai dubbi dei coetanei che si ammalano di cancro

10-06-2019
BBR 1/43 Scale Ferrari Portofino 2017 Rosso Portofino rosso Limited BBRC207A F57

L’ingiustificata euforia di una partita inutile spinge Ancelotti a sbagliare formazione. Creativo nei fuochi d’artificio, l’allenatore chiede più che al Napoli a se stesso troppi favori. Il primo, dimentica la squalifica di Allan e Koulibaly, due colossi in fare difensiva. Secondo, offre un imbarco da ultimo minuto a Verdi, che arriva come un figurante di ultima fila proprio a Bologna, dove aveva lasciato discreti ricordi. Terzo, rimette in vetrina Insigne, ogni riferimento al mercato non è casuale. Ancelotti è uomo di coraggio, e ora ne trova ancora di più. Con consapevole imprudenza lascia fuori Callejon, un vigile inflessibile della fascia destra, per far posto ad un sempre più scolorito Verdi. Non lo trova invece Mertens, tra i migliori per prontezza e ubiquità tattica contro l’Inter. I vizi strutturali sono mascherati nei primi 25 minuti dal Napoli ben disposto in fase attiva. Crea molto, tira spesso, sbaglia troppo. Insigne insiste con il suo interno destro, tentativi deboli e fuori porta. Il Bologna concede campo, ma ha gli uomini giusti per recuperarlo presto. Pulgar e Dzemail spingono e marcano. Sono i due mediani del 4-2-3-1. Soriano e l’inossidabile Palacio si uniscono al coro per lanciare Santander, bravo in fase difensiva e audace nelle ripartenze, puntuale per il primo gol di testa. Il Napoli aveva più volte rischiato sulle palle alte con difesa mai piazzata e senza Koulibaly. Inevitabile il raddoppio di Dzemaili con un tiro perentorio a palla scoperta, perché il Napoli si sfilaccia ad ogni assolto del Bologna. Ancelotti si pente della sua incauta generosità con Verdi e Insigne. Sono i primi che elimina. Perché impalpabili in avanti e assenti in fase difensiva. Verdi non è Callejon, come Insigne non vale l’ultimo Mertens. Di più: Luperto non è Koulibaly, Albiol perde nel gioco alto, Zielinski non è Allan, Younes si incarta con la palla finché non trova a chi darla, solo Fabian Ruiz dà qualche lampo di genio, per emergere nella ripresa, prova ad essere l’anima di una più equilibrata. Callejon attiva il suo settore, sull’altro versante Ghoulam si candida per una grande stagione, non è un caso che segni lui il primo gol. Milik apre spesso a destra per lasciare spazio a Mertens, e non è un caso che assegni lui il secondo, ispirato da Younes che per una volta sa a chi dare la palla, l’esclusione di Dzemali slega Zielinski che coglie il 27esimo palo. Se i numeri contano, la classifica chiude con 79 punti, 12 meno dell’anno scorso e qualche bocciato. Un nome: Verdi. Ma Insigne e Milik sono a malapena rimandati.

Paragon 1/18 Scale Jaguar XJ6 Series 1 2.8 1971 Carmen rosso Diecast PA98303L F45
Condividi:
Minichamps 547871899 McLaren TAG MP4/3 Ayrton Senna Test Car 1987 1/18 Scale D97  
92 Volumes Diagostini Ferrari Radio Controlled Car F 2004

News dalla Fondazione

Kyosho BMW 3 Series Sedan E90 1/18 minicar navy blu 3er
Aa Auto Art garage kit set
Audi autentico Collection R8 Crocodile Race Car 77 2000 1:43 2.00.000.01.163 10-06-2019

Aperto il bando per i finanziamenti alla ricerca 2020

Spec Cast CUST-1432 1:16 Scale CAT D4 2T Crawler w/Push Blade & Hyster D4 Winch
Jaguar E-Type Series 1 Soft Top 1961 1:43 Century Dragon CDJG-1002C
VINTAGE BURAGO 1/18 modello pressofuso - 6102-BENETTON FORD F1 auto da corsa 20 28-05-2019

«Dona le tue rughe»: la campagna a sostegno delle donne col cancro

ASFALTO 1/18 SCALA RESINA-T11-BW NISSAN GT-R R35 2017 Bianco Brillante 28-05-2019

Fondazione Umberto Veronesi al Festival della fantascienza